Manierismo

OPERA ORIGINALE 
Tecnica: Olio su tela (dittico)

Anno: 2024

Tiratura: limitata


DESCRIZIONE

/ma·nie·rì·ṣmo/

sostantivo maschile

Tendenza artistica che ha caratterizzato la cultura figurativa del XVI secolo e dei primi anni del XVII, basata non solo sulla esasperata imitazione dei modelli michelangioleschi e raffaelleschi, ma anche sulla sperimentazione di nuovi linguaggi.

Il mio obiettivo è rendere “carne” la pietra di sculture del passato e ridare colore al bianco del marmo, reinterpretando opere manieriste e neoclassiche attraverso prospettive particolari e punti di vista che ne stravolgano e guidino la narrazione.

Voglio portare l’osservatore a soffermarsi su opere che, ahimè, spesso divengono bianco rumore di contorno, dando nuova vita, nuovi echi, a statue che prendono il colore della carne o svaniscono in un cielo indaco nel quale astri (o satelliti? o aureole?) Illuminano la scena con il loro circolare bianco ottico.

Voglio ricordare di meravigliarsi per le qualità raggiunte dall’Artista nei secoli passati, perchè ritengo che non possa esistere Arte che non sia legata a ciò che siamo stati, per poter guardare al futuro.

Il ratto di Polissena pt 1 è una visione frontale laterale del gruppo statuario sito in Loggia dei Lanzi a Firenze. Pirro, con la spada alzata pronta a calare su Ecuba, madre di Polissena, è la colonna portante dell’immagine, sulla quale poggia la giovane che dovrà essere sacrificata. Il fratello Polidoro giace ai piedi del gruppo, già ucciso dalla spada. Sia lui che la madre sono lasciati quasi trasparenti, eterei a raffigurare la vita che è “svanita” o sta per farlo.

Il ratto di Polissena pt 2 ha una prospettiva che invece guarda dal basso verso l’alto: siamo inginocchiati, dentro la scena. Pirro sta calando la spada rivolto verso di noi. Il suo volto, sfigurato da rabbia e violenza, è rivolto a noi, oscurato dall’astro alle sue spalle. Polissena sparisce da una scena in cui Ecuba perde il colore ma non la plasticità, mentre la mano di Polidoro, il cui viso è già cadaverico, è ancora di carne viva e pulsante. Il rosso del sangue si riflette sulla criniera dell’elmo di Pirro.

4.000

Specification: Manierismo

TIPOLOGIA

ORIGINALE

DIMENSIONE (LxH)

120 x 200

Dimensions
Weight 2 kg
Dimensions 60 × 90 × 5 cm

User Reviews

0.0 out of 5
0
0
0
0
0
Write a review

There are no reviews yet.

Be the first to review “Manierismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

CONTATTACI

Ciao, per qualsiasi richieste compila il modulo qui sotto con i tuoi dati e la tua richiesta, ti risponderemo nel più breve tempo possibile!

Parlaci di te:

Shopping cart